English Español Français Italiano Germany

Flora e Fauna

In essa possiamo trovare più di 400 specie di alberi e circa 2.200 specie di altre piante, grazie alla grande varietà di ambienti, includendo i seguenti: la tipica vegetazione della costa dei Caraibi, con specie come l’uva di spiaggia e l’icaco, anche l’albero di cocco che è una specie nativa della India è comune da trovare, cresce dietro la costa sabbiosa nella terra innondata o paludosa. Lì è comune trovare alberi come il sangrillo (Paramachaerium gruberi), il cant, la quercia e il poponjoche (pachira acquatica).

Nelle zone propense alle innondazioni cresce la palma del yolillo (Raphia Taedigera), arrivando a formare profondi boschi conosciuti come yolillales. Nei posti dove la vegetazione galleggia, nel profondo si può trovare, principalmente il lirio d’acqua e le felci acquatiche.

Nelle aree con suoli non innondati, come a Lomas de Sierpe, che arriva fino a 311 metri, cresce il maestuoso e molto umido Bosco Tropicale, con una precipitazione media annuale di circa 5.000 mm.

Questo bosco ha una straordinaria diversità di flora, tra gli alberi più carratteristici, possiamo vedere il pilone, il canfin e la crescienza di montagna. Nel parco c’è una gran varietà di vita silvestre, includendo mammiferi in pericolo di estinzione, come il giaguaro, il ocelot, il tapiro (che è il più grande animale delle selve tropicali d’America) il manatí (trichechu manatus), il taira, il bradipiro e tre specie di scimmie, tra altre.

Inoltre, ci sono 405 specie di uccelli, circa la metà di esse si possono trovare in Costa Rica, più di quelle che si possono trovare nel territorio europeo. Questa diversità si ripete negli anfibi, rettili, pesci e insetti. Una delle principali attrazioni del Parco è la deposizione delle uova delle tartarughe marine, specialmente la tartaruga verde.

Le quattro specie che si riproducono nei Caraibi e quelle che depongono le uova nelle spiagge del Parco Nazionale di Tortuguero sono: la tortaruga liuta, che è la più grande delle tartarughe marine, la tartaruga verde, che è quella che le segue in grandezza e la più abbondante del Parco Nazionale di Tortuguero, la tortaruga carretta carretta o la tortaruga imbricata che è quella più piccola e la più perseguita dato che il suo guscio si usa nell’artigianato, ragion per cui vi sollecitiamo di non comprare prodotti fatti con il guscio della tartaruga.

Prenotate Adesso

I Nostri Pacchetti

GO-210 TRE GIORNI / DUE NOTTI

Ammirate la biodiversità di una sorprendente zona protetta della Costa Rica intanto che giriamo il Parco Nazionale Braulio Carrillo...


Iscriviti alla nostra Mailing List




Testimonianze

"E’assolutamente sorprendente vedere tutti quegli animali, si scopre un pianeta di animali: Ho passato un tempo veramente meraviglioso, ecco perché dirò a molta gente di andarci a fare una gita".

—Dana Stewen.